recupero materico

® 2019 Marchio Registrato 

Arch. Francesca Chirurgi 

Via Aquila, 4 - 67051 Avezzano (Aq)

P.I. 09801111007

  • Facebook Icona sociale
  • instagram-icon
  • LinkedIn Icona sociale
  • Pinterest

#about       

francesca chirurgi 

L’Architetto Francesca Chirurgi si laurea all’Università di Architettura di Roma  “La Sapienza” nel 2005 con tesi in Urbanistica, il tema è la Progettazione in galleria del Muro Torto da P.le del Brasile al Lungotevere, con pedonalizzazione di P.le Flaminio e delle aree contermini, premiata a pieni voti.

Successivamente all’attività didattica volontaria come assistente del corso di “Laboratorio di Progettazione Urbanistica” tenuto dalla Pro.ssa Emanuela Belfiore per gli A.A.2004-2005-2006, partecipa al Workshop Internazionale Abitazone 2 in Argentina, che l’ha vista vincitrice del Primo Premio Marcello Fabbri quale miglior progetto presentato al seminario.

 

Iscritta all’Ordine degli Architetti di Roma dal 2007, inizia fin da subito la sua attività da libero professionista spaziando in vari campi, dalle ristrutturazioni di appartamenti al restauro, da consulenze e perizie a certificazioni energetiche,  contestualmente alla collaborazione in due studi di architettura a Roma.

 

Nel 2009 collabora con Opus Restauratori Consorziati di Roma per l’elaborazione grafica del Progetto di restauro conservativo degli ornati in stucco dorato delle cornici delle finestre della navata centrale della Basilica di San Pietro in Vaticano – Roma.

Lo stesso anno, in collaborazione con la Protezione Civile, partecipa come volontaria ai sopralluoghi di agibilità nelle zone colpite dal sisma del 06 Aprile 2009 a L’Aquila. Da qui si trasferisce ad Avezzano e collabora con diversi studi di progettazione per la redazione di progetti volti al ripristino di numerosi edifici danneggiati dal sisma e per la progettazione in ambito di Concorsi ed Appalti-Concorso.

 

Appassionata delle tematiche volte al contenimento energetico, inizia nel 2015 una collaborazione con diverse società che realizzano edifici con strutture portanti in legno.

 

Nel 2017 apre il suo Studio-Laboratorio Recupero Materico nel quale, oltre ad essere Studio di Architettura, si recuperano vecchi mobili sia di proprietà del cliente sia su commissione.